zootecnia, Inea, carni bovine, allevamento, filiera, produzione agricola italiana, razze autoctone, marchi a denominazione di origine

ZOOTECNIA. Presentato a Roma studio Inea su redditività e qualità delle carni bovine

flashNews.gif

Elevati costi di allevamento, forte dipendenza dall’estero, scarsa disponibilità dei terreni, aziende polverizzate e filiera frammentata. Sono questi i punti di sofferenza del comparto della carne bovina in Italia che deve fare i conti con esigenze ambientali sempre più stringenti e una crescente concorrenza sul mercato. Con il risultato che i conti aziendali non tornano e la catena del valore è sempre più squilibrata a vantaggio della grande distribuzione organizzata. A scattare la fotografia del settore che vale circa il 7% dell’intera produzione agricola italiana e circa un quarto dell’offerta complessiva della sola zootecnia è uno studio presentato dall’Inea su «Redditività, qualità e sicurezza nel comparto delle carni bovine in Italia». (Redazione Agrisole)


Pubblica un commento