Pavimento caldo e asciutto per il benessere in porcilaia

Da Ambrosio Edilizia – Nel rispetto della normativa europea


pavimento

L’ambiente d’allevamento e uno degli aspetti di maggior rilevanza per il benessere animale e la salute degli stessi. Se l’ambiente e ottimale, l’animale è in grado di esplicare al meglio le proprie potenzialità produttive, consentendo la massimizzazione dei risultati economici dell’allevamento. È anche il tema su cui si concentrano maggiormente le attenzioni delle norme europee sul benessere animale negli allevamenti.

Un fattore molto importante sono le pavimentazioni delle porcilaie che devono rispettare la normativa europea D.L. n. 122 del 7 luglio 2011 la quale stabilisce che una parte del box deve avere un pavimento pieno e continuo con non oltre il 15% di aperture di scarico.

Gli animali devono poter riposare su una superficie asciutta e calda, senza dover respirare l’ammoniaca delle deiezioni. Sempre la stessa normativa, inoltre, prevede che gli animali abbiano a disposizione un luogo per coricarsi e uno per defecare, se viene data loro la possibilità, i suini formano aree funzionali nei recinti dove mangiare, dormire, muoversi ecc.

Risponde a questa esigenza il prodotto di Ambrosio Edilizia (ditta di Vigone, To) “Termit” pavimento che ha le seguenti caratteristiche:

– termico;

– non assorbe l’umidità;

– resistente;

– pratico;

– duraturo;

– crea un ambiente salubre.

Nelle foto si presenta una porcilaia modello in quanto studiata in tutti i particolari, riguardanti la salubrità degli ambienti. In particolare i pavimenti sono stati realizzati seguendo la normativa del “pavimento pieno continuo”. Altro particolare la ventilazione, e stata studiata in modo che avvenga naturalmente attraverso la copertura inclinata.

 

L’articolo è pubblicato sulla Rivista di Suinicoltura n. 3/2017

L’Edicola della Rivista di Suinicoltura


Pubblica un commento